Articoli con etichetta ‘quote associative’

Cambio IBAN

sabato 31 agosto 2013

IMPORTANTE: con la chiusura della filiale CA.RI.VE. di via Torino Mestre abbiamo aperto il conto a Banca Prossima, la sezione dedicata alle ONLUS e alle Imprese Sociali del gruppo bancario.
Così sono cambiati anche i riferimenti:
(altro…)

Quanto e come

giovedì 2 giugno 2011

La quota annuale d’iscrizione all’associazione si compone di un contributo volontario per le spese di gestione e di un importo destinato alle adozioni o ai progetti di sviluppo. Per l’anno 2015 le quote sono:

Contributo all’associazione: € 10,00 +
Adozione/Progetto: € 145,00=

Quota totale: € 155,00

Tutti i pagamenti all’associazione vanno effettuati tramite bonifico bancario.
Ricordiamo che al posto delle vecchie coordinate bancarie, da gennaio 2008 si utilizza l’ IBAN (International Bank Account Number), un codice internazionale per identificare un conto corrente bancario, attribuito dalla Banca ad ogni rapporto bancario intrattenuto con i propri clienti.
Per l’associazione Unastrada le coordinate bancarie sono:

IT53 Z033 5901 6001 0000 0075 702
Intestato a: ASS. “UNA STRADA” ONLUS
Banca Prossima
Filiale 5000
Piazza Paolo Ferrari, 10 – 20121 Milano
conto 1000 / 00075702
Per l’estero è da aggiungere il BIC: BCITITMX

IMPORTANTE: Nella causale indicate sempre il numero di scheda che vi viene affidato, in modo che sia possibile capire a quale progetto vanno i contributi.
Inoltre ricordiamo che i versamenti all’associazione sono detraibili e deducibili dalla dichiarazione dei redditi, come spiegato qui.

Chi siamo

lunedì 22 febbraio 2010

Foto di gruppo

Era il dicembre 1998 quando con alcuni amici eravamo in quel villaggio per verificare il programma di adozioni a distanza che il gruppo missionario di Mestre Carpenedo aveva avviato lì.
In quell’occasione abbiamo incontrato per la prima volta Padre Bala Joseph che dalla vicina diocesi di Srikakulam era venuto a chiedere un aiuto simile per i bambini che lui seguiva.
La sua proposta di sostenere a distanza cento bambini ci sembrava un obiettivo impegnativo, difficile da raggiungere ma la conoscenza di Bala Joseph e l’aver vissuto con quei bambini alcuni giorni sono stati una molla più che sufficiente per tirarsi su le maniche.
Da questa esperienza è scaturita l’idea di formare un piccolo gruppo di amici, intenzionati a dare la pos­sibilità di studiare a quei ragazzi indiani che nel tempo sono diventai molto più di cento. La collaborazione con Bala Joseph e la Diocesi di Srikakulam si è via via ampliata ai gruppi di microcredito delle donne, ai villaggi tribali delle colline…

In seguito sulla nostra strada abbiamo incontrato i bambini palestinesi ospiti dell’orfanotrofio “La Crèche della Sacra Famiglia” di Betlemme, i bambini orfani e malati di AIDS a Karungu in Kenya, gli adolescenti che vivono in strada a Manaus, città di due milioni di abitanti nel cuore dell’Amazzonia in Brasile.
Il bagaglio di esperienza riguardo alla conoscenza di altre culture e realtà è stato condiviso con scuole, associazioni ed altre agenzie edu­cative.

Una Strada è dal 1999 un’associazione aconfessionale e apartitica riconosciuta dalle istituzioni, con sede a Mestre e con soci in tutta Italia (e anche oltre). E’ una organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) formata esclusivamente da volontari: ad oggi conta venticinque volontari attivi e oltre 500 soci, che contribuiscono ogni anno al sostegno dei nostri progetti.
Una Strada sostiene finanziariamente organizzazioni che nei paesi d’origine aiutano i bambini in campo educativo e sanitario, creando una cultura dell’incontro e della reciproca comprensione che crediamo sia la base per costruire il mondo di domani.
Dal 2004 ogni anno è stato realizzato un calendario che, distri­buito nel territorio veneziano ed oltre, ha raggiunto circa settemila famiglie che così hanno conosciuto l’associazione, i suoi programmi e le sue iniziative.

Componenti del comitato direttivo

Gianni Trotter – presidente e referente progetti India
Rino Vian – vicepresidente
Maurizio Romanello – tesoriere e segreteria
Massimo Zennaro – referente progetto Honduras
Luisa Cazzador
Gianluca Maguolo
Maurizio Borgoni

Componenti del comitato di controllo

Augusto Renda
Francesco Alacqua
Tatiana Gambarara
Claudio Colombo