Il bilancio

Per un ente non profit il Documento di bilancio è come una pagella con cui dimostrare come impiega le risorse economiche di cui dispone per il compimento della propria missione.
Un Bilancio esaustivo e trasparente aiuta a mantenere la fiducia che soci e contribuenti ripongono nell’Associazione; inoltre è un insostituibile strumento di gestione che permette agli organi direttivi di valutare l’efficacia delle proprie decisioni.
Le associazioni, per legge, devono approvare il bilancio al termine di ogni esercizio (per Una Strada, ogni anno), riunendo i soci nella cosiddetta “assemblea”.
Per compilare il Bilancio Una Strada segue le indicazioni del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti, secondo uno schema così composto:

  • la relazione al bilancio
  • lo stato patrimoniale, cioè i beni dell’associazione (attivo) e il loro impiego per finanziare le attività (passivo), riferiti all’esercizio;
  • il rendiconto economico, cioè i ricavi e i costi sostenuti durante l’esercizio;
  • il rendiconto finanziario, ovvero il dettaglio delle uscite e delle entrate di cassa per ciascuna delle attività dell’associazione;
  • la relazione di missione, che contiene al suo interno quello che viene chiamato “bilancio sociale”.

Tutte le attività e le risorse riportate nel Documento di Bilancio devono essere in linea con le finalità che l’Associazione persegue. Lo Statuto prescrive che le finalità di Una Strada sono:

art.2 [...] sostenere bambini bisognosi, orfani e abbandonati, senza alcuna distinzione legata al ceto sociale, etnia o religione di appartenenza; contribuire alla realizzazione di strutture per l’istruzione e/o centri di accoglienza e di assistenza per i minori; favorire la formazione dei minori valorizzando le loro potenzialità e abilità nel rispetto del contesto sociale e culturale del paese di origine.

Quindi con il Bilancio l’Associazione vuole garantire la trasparenza amministrativa, la lettura consapevole dei dati contabili ed un appropriato controllo dell’attività svolta:

  • ogni voce del Piano dei Conti è sempre verificata per una corretta applicazione del principio di competenza sulle voci di costo e di ricavo;
  • il sistema di registrazione delle scritture contabili descrive in modo completo ed analitico le operazioni effettuate durante l’esercizio;
  • è sempre possibile avere in “tempo reale” la situazione patrimoniale e il rendiconto gestionale contabile delle operazioni effettuate nell’ambito dei programmi intrapresi.

Prima di essere approvato dall’assemblea dei soci, il Documento di Bilancio viene sempre “validato” dai memebri del Comitato di Controllo, che esegue una revisione di tutta la contabilità.
Qui di seguito potete scaricare i bilanci e le relazioni di missione dal 2005 ad oggi: