Articoli con etichetta ‘detrazioni e deduzioni’

Detrazioni fiscali

giovedì 2 giugno 2011

La legge 80/2005, approvata a seguito della campagna “+ dai – versi” prevede un regime particolarmente conveniente per chi decide di donare ad una ONLUS: le persone fisiche o le imprese che effettuano una donazione volontaria a favore dell’ASSOCIAZIONE UNA STRADA» ONLUS possono scegliere il trattamento fiscale di cui beneficiare:

PERSONE FISICHE

Le persone fisiche possono scegliere se dedurre o detrarre l’importo complessivo delle erogazioni liberali fatte all’ ASSOCIAZIONE «UNA STRADA» ONLUS, a seconda di ciò che è più vantaggioso:

  • dedurre nella dichiarazione dei redditi le erogazioni liberali fino al limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro l’anno; questo regime si applica per le erogazioni liberali effettuate dal 17/03/2005.
    Riferimento: art. 15 c.1 lett. i-bis d.p.r. 917/86 modificato dal D.L. n. 35/05 conv. Legge n. 80/2005
  • detrarre dall’imposta lorda un importo pari al 19% delle erogazioni liberali in denaro per un importo non superiore a 2.065,83 euro.
    Riferimento: art.13-bis, lettera i-bis del d.p.r. 917/86 del TUIR.
Sul sito dell’Agenzia delle Entrate c’è una guida che ti può aiutare a capire cosa sono e come funzionano le deduzioni e le detrazioni fiscali:
Agenzia delle entrate – erogazioni liberali [pdf 180 kb]

IMPRESE

Le imprese o le società o, più in generale, tutti gli enti soggetti all’imposta sul reddito delle società (IRES) possono scegliere, in alternativa se:

  • dedurre nella dichiarazione dei redditi le erogazioni liberali fino al limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro.
    Riferimento: art. 14 del D.L. n. 35/05 conv. Legge n. 80/05
  • dedurre nella dichiarazione dei redditi le erogazioni liberali per un importo non superiore a 2.065,38 euro o al 2% del reddito di impresa dichiarato.
    Riferimento: art. 100, comma 2, lett. H) D.P.R. n. 917/86del TUIR.

Quanto e come

giovedì 2 giugno 2011

La quota annuale d’iscrizione all’associazione si compone di un contributo volontario per le spese di gestione e di un importo destinato alle adozioni o ai progetti di sviluppo. Per l’anno 2015 le quote sono:

Contributo all’associazione: € 10,00 +
Adozione/Progetto: € 145,00=

Quota totale: € 155,00

Tutti i pagamenti all’associazione vanno effettuati tramite bonifico bancario.
Ricordiamo che al posto delle vecchie coordinate bancarie, da gennaio 2008 si utilizza l’ IBAN (International Bank Account Number), un codice internazionale per identificare un conto corrente bancario, attribuito dalla Banca ad ogni rapporto bancario intrattenuto con i propri clienti.
Da giugno 2019 le coordinate bancarie dell’associazione Unastrada sono:

IBAN: IT09 V030 6909 6061 0000 0075 702

Intestato a: APS “UNA STRADA” ONLUS
Banca Prossima – Intesa Sanpaolo
conto 1000 / 00075702
Per l’estero è da aggiungere il BIC: BCITITMM

IMPORTANTE: Nella causale indicate sempre il numero di scheda che vi viene affidato, in modo che sia possibile capire a quale progetto vanno i contributi.
Inoltre ricordiamo che i versamenti all’associazione sono detraibili e deducibili dalla dichiarazione dei redditi, come spiegato qui.